Perversioni erotiche diffuse, il pissing

In gergo medico viene chiamata urofilia e ogni tanto si vede qualche scena in un video porno dove lui si fa pisciare addosso da lei, eccitandosi: perché a molti piace il pissing.

Pissing, differenza urofilia e urofagia

Con la liberazione del sesso, si è aperta il vaso di Pandora delle perversioni sessuali. Alcune non sono considerate più tali, vale a dire essere gay, ma rimangono ancora delle voci come la pedofilia, ad esempio, il masochismo, l’esibizionismo e l’urofilia: si tratta dell’interesse sessuale per l’urina.

C’è da chiarire che questa perversione erotica viene chiamata in molti modi, come pioggia dorata, pissing o water sport. Oltre ad avere molti nomi, l’urofilia comprende molte pratiche diverse. Per esempio, molti desiderano urinare su persone, altri voglio che si urini su di loro, altri ancora vogliono guardare urinare o essere bagnati. 

Chi invece vuole proprio bere l’urina, anche se erroneamente viene annoverato in questo settore dell’eros, è affetto da urofagia. Ovviamente, esistono tante motivazioni al di fuori del sesso per cui a qualcuno venga in mente di bere pipì. La prima è senza dubbio la sopravvivenza, oppure per motivi di salute, a scopi guaritivi e per usi cosmetici.

Se per l’urofagia sono state fatte molte ricerche per affossare chi sostiene che l’urina porta benefici se ingerita, per la parafilia dell’urofilia non ci sono molti dati, questo perché non è una delle fantasie sessuali preferite, anche se, in un sondaggio per ambosessi in cui si richiedeva di scrivere la pratica erotica prediletta, solo una piccola percentuale di uomini ha citato l’atto di urinare.

Questo significa, come per tutti i desideri sessuali, che gli psicologi credono che ci sia più di una causa a questo tipo di interessi e che persone differenti possono trovare l’urina piacevole per differenti ragioni.

Cause di eccitazione per urina

Questa attrazione per l’urina può derivare da un interesse, anche timido, per le pratiche BDSM, cioè tutte quelle azioni che hanno a che fare con dolore, giochi di ruolo e umiliazione tra due o più partner adulti e consenzienti, in modo da trarre piacere e soddisfazione.

L’eccitazione di urinare sul partner viene visto come un atto di dominanza, mentre altri possono trovare eccitante farsi urinare addosso oppure essere forzati a bere l’urina del partner come un atto di sottomissione o umiliazione. I tabù sessuali e la consapevolezza nel cercare di fare sesso in maniera coinvolgente e soddisfacente ha portato le persone a sperimentare giochi sadomaso, tra cui la pioggia dorata.

In cosa consiste? La dominatrice fa posizionare il partner come vuole e ci urina sopra. Di solito, questo gioco sessuale dimostra che c’è una forte dipendenza psicologica per una figura ben precisa della coppia, dimostrabile all’interno di un rapporto sessuale. L’accettazione della pipì sul corpo, porta l’uomo a riconoscere implicitamente la sua dipendenza dalla propria compagna, è lei in questo frangente ad avere potere di vita e di morte sul maschio, il quale è portato persino ad adorare quel liquido giallo che si espelle dalla vescica.

Giochi con urina, posizioni del pissing

Se il risultato non cambia, ovvero la pisciata addosso a un’altra persona rimane, le variabili del pissing o pioggia dorata che dir si voglia sono veramente tante. Una delle più gettonate e che provoca dolore misto ad eccitazione e un senso di umiliazione e potenza vede lui steso di schiena e lei a cavalcioni sopra il suo corpo. Così facendo, la donna urina sul proprio partner, tenendo vivo il contatto visivo che ormai è risaputo che serve all’uomo per aiutarlo a venire, anche durante un rapporto sessuale.

Altra posizione che fa eccitare è l’uomo in ginocchio che attende lo schizzo di liquido caldo, visto che lui assume una posizione di adorazione e attende che  la sua virilità maschile sia distrutta tramite questa attesa morbosa della pipì.

Non è raro assistere anche ad episodi di urofagia nel rapporto tra schiavo e padrona ma, in questo caso, il gioco vedrà un maggiore coinvolgimento a livello mentale più che fisico: la liberazione di fare sesso senza tabù e senza essere giudicati per i propri gusti sessuali.

Leave a Reply